La nostra storia

Nasper nasce nel 2004 ma chi vi opera inizi√≤ “il mestiere” alla fine degli anni ’70 quando le macchine ricamatrici meccaniche utilizzavano ancora gli ultimi grossi cartoni jacquards ma iniziava l’era dei programmi di ricamo su nastri perforati di carta sottile (comunemente chiamate bandine) per le prime ricamatrici a lettura elettronica (da qui il nome NAS-tri PER-forati).
Successivamente si sono utilizzati floppy disk ed ora i programmi-impianto sono gestiti tramite internet.
L’esperienza si √® consolidata nel tempo disegnando, “punciando“, collaudando i programmi con campionature ricamate, spinti da esigenze innovative e nuove soluzioni; ma ogni giorno e ogni ricamo sono una nuova sfida e come si usa dire: “d’imparare non si finisce mai!”.